TORNA a Itinerari in Barca a Vela
TORNA a Settimana in Barca a Vela
Caraibi: Le Isole San Blas
Lo skipper del Jeanneau Sun Fizz propone una settimana, o più giorni, in barca a vela attraverso le bellissime Isole San Blas.
Una crociera a San Blas è sinonimo di relax e viaggio alla scoperta di una cultura diversa, quella del popolo dei Kuna, che ha le proprie radici in questo vasto arcipelago formato da 365 isole coralline, e che custodisce una cultura antica.
Solo alcune delle isole sono abitate mentre le altre sono disabitate oppure custodite da una sola famiglia Kuna che, stagionalmente, si occupa della raccolta e gestione dei cocchi, contribuendo così a uno dei principali commerci locali.
Le isole, contornate di sabbia bianca e sormontate da un ciuffo denso di palme, sono vicine una all'altra e alla costa permettendo così navigazioni brevi che vanno da un minimo di un ora ad un massimo di quattro ore, a grande vantaggio delle ore trascorse in acqua o a passeggio sull'isola. Gran parte della vacanza, infatti, vale la pena passarla in mare con maschera e boccaglio, alla scoperta dei milioni di pesci che popolano queste acque.
Caraibi San Blas in barca a vela
Clicca sulla foto per ingrandirla

Scacco Matto: un'emozione vista mare

Clicca qui sopra e leggi il contributo di un'ospite di Jurin.
La barca vela: ritmi naturali, riscoperta dell'essenza della vita.
Caraibi San Blas in barca a vela
Clicca sull'immagine per ingrandirla
Caraibi San Blas in barca a vela
Clicca sull'immagine per ingrandirla
Programma
Il programma della vostra vacanza in barca a vela può essere modificato in base alle vostre richieste e necessità, ma in linea di massima si prevedono 6 notti e 7 giorni a bordo e uno in città a Panama.Le date d'imbarco le stabilirete voi insieme al Capitano skipper, che al momento dell'iscrizione vi comunicherà il porto d'imbarco.
Servizio addizionale di accompagnamento ospiti
Se lo desiderate il Capitano vi mette a disposizione un contatto a Panama per l'organizzazione del vostro arrivo. Susy, così si chiama la Signora che svolge questo servizio, vi verrà a prendere in aeroporto, vi accompagnerà a fare cambusa dandovi i consigli appropriati, imbusterà tutto per la praticità del trasporto fino alla barca e vi porterà al vostro Hotel. Questo servizio ha un costo addizionale di 65 dollari (prezzo forfettario per 1 fino a 4 persone), ma vi darà la possibilità di non preoccuparvi, dopo un lungo volo, del taxi, di dove si trova l'Hotel e di come fare una buona cambusa.
Al rientro, se lo desiderate, Susy vi attenderà a Panama accompagnandovi a visitare la città o il canale per poi riaccompagnarvi in aeroporto 2 ore prima del vostro volo. Anche in questo caso il costo è di 65 dollari.
Questo servizio può comunque essere modulato in base ai vostri desideri qualora sceglieste di visitare la città il giorno precedente all'imbarco.

Itinerario indicativo per una settimana
Il programma di navigazione può essere variato a vostro piacimento, come anche la durata della vacanza può essere modificata ampiamente a seconda delle date dei voli e della vostra disponibilità. Quello che segue, dunque, è solo un programma di massima.

1° giorno: volo Italia – Panama, pernottamento in città.
2° giorno: potete scegliere di visitare la città di Panama, il canale, e prendervi il tempo per fare cambusa. Oppure potete decidere di partire subito per San Blas. La sveglia sarà molto presto, un taxi vi verrà a prendere al vostro albergo e caricherà i vostri bagagli e la cambusa, vi porterà a Cartì dove ad attendervi ci sarà una "lancia" pronta al vostro imbarco verso la barca ScaccoMatto. Il viaggio totale è di circa 3/4 ore.
3° giorno: si entrerà nel ritmo caraibico: sveglia naturale, colazione in pozzetto e tanto relax! Ad ognuno la possibilità di fare quello che più desidera: bagni, pesca, lettura, passeggiate. Il tender sarà sempre pronto per portarci a scoprire ogni angolo di questo mondo corallino. Quando il sole sarà sufficientemente alto, si metteranno a segno le vele per avvicinasi a Chichimé, con la sua laguna e le sue due incantevoli isole.
4° giorno: pronti a salpare! Faremo rotta su Cayo Holandes, con la sua acqua cristallina e le piscine naturali. Attenzione alle stelle marine, ce ne sono in abbondanza per tappezzare il fondo del mare. I Kuna verranno a farci visita a bordo delle loro imbarcazioni ricavate da un tronco di legno e armate con piccole ed efficaci vele; ci porteranno frutta, verdura e tantissime molas oppure verranno solo per vedere che facce abbiamo. Da queste parti le comunità di "Barcaioli" sono molto attive con feste e grigliate in spiaggia, chi sa se ci inviteranno?
5° giorno: una bella veleggiata veloce ci condurrà a Coco Bandero, altro ormeggio da cartolina. Ma d'altra parte qui dovunque si guardi gli occhi luccicano. L'orizzonte è costellato da gruppi di palme e paesaggi da sogno, dove l'ormeggio ben riparato e i colori del mare si mescolano con il blu del cielo.
6° giorno: dopo il bagno mattutino e un buon pranzetto magari a base di aragosta andremo a fare un po' di vita sociale a Narganà, qui incontreremo la comunità Kuna più sviluppata del Kuna Yala. Il loro sorriso e la loro cordialità è facile che ci indurrà ad approfittare di uno dei ristoranti locali, Il menù? Di solito è bipiatto: pollo/pesce alla griglia con verdure e patate fritte. Scontato, in quanto piatto tipico di tutti i paesi caraibici, ma sempre buonissimo!
7° giorno: avremo Salar e Green Island sulla rotta del ritorno ed entrambe si contendono il primato per migliore spiaggia di San Blas, modo di votare per l'una o per l'altra. Anche stasera questa umile barchetta ci cullerà dolcemente e più tardi, nel pozzetto con un goccio di rhum, ci ritrovereamo tutti a guardare le stelle cadenti, la croce del sud ci ricorderà il caleidoscopio di emozioni che ci ha regalato San Blas.
8° giorno: ultimo bagno e ultima veleggiata per raggiungere Isla Chichimé, dove si effettueranno le operazioni di sbarco sempre sulla "lancia" che vi porterà a Cartì; lì ad attendervi ci sarà nuovamente la macchina che vi porterà a Panama o direttamente in aeroporto per il rientro. A presto e Buon Vento!
Altre informazioni
Cambusa
Per la cambusa è necessario organizzarsi per farla in città a Panama il giorno precedente all'imbarco perché a San Blas non è facile trovare zone attrezzate. L'opzione migliore quindi è quella di accordarsi con il Capitano e fra partecipanti per fare una buona spesa in uno dei Supermercati del centro della capitale (Machetazo - Super99 - Ribasmith). I costi sono, per noi europei, ancora contenuti, la scelta è varia e si possono trovare anche prodotti di commercio italiano (come la pasta Barilla, la Nutella, l'aceto di Modena Ponti ecc). La spesa verrà poi integrata di volta in volta dagli ambulanti nautici locali che passano tra le barche vendendo frutta, verdura, uova e latte. Lo Skipper provvederà anche ad un ottima cucina, servizio incluso nella quota di partecipazione.

Cosa portare
In una vacanza in barca a vela serve molto poco, e questo è il suo fascino. A terra si può scendere a piedi nudi, o comunque bastano le infradito, magari un paio di scarpe da ginnastica per eventuale passeggiata. Un paio di costumi, telo da bagno, una felpa o spolverino per la sera. Crema solare alta protezione (in barca si prende sempre molto sole ed ai caraibi è molto forte, quindi è sconsigliabile una protezione inferiore a 20 SPF, meglio se 30 o 50 SPF). Occhiali da sole, meglio se polarizzati. Accessori per snorkeling (maschera, pinne ecc.), magliette e pantaloncini comodi. Se non volete appesantire il vostro bagaglio, la biblioteca di bordo è ben fornita.

Valuta
A San Blas si usano i dollari US. Servono tanti biglietti di piccolo taglio in quanto 50 US sono pezzi già difficili da cambiare.

Medicinali
A San Blas l'unico fastidio che si potrebbe presentare è al tramonto con le citras ( piccolissimi insetti che pungono). Non serve altro che un buon repellente e una crema post puntura. La scelta di altri eventuali farmaci è soggettiva.

Valid HTML 4.01 Transitional
Valid CSS